LA STORIA

L’Avv. Vittorio Mormando, nato a Lecce il 15 ottobre 1938 e venuto a mancare a Lecce il 7 ottobre 2017, conseguita la laurea in giurisprudenza presso l’Università degli studi di Urbino l’8 marzo 1963, venne insignito della Toga d’onore agli esami di Procuratore legale il 15 febbraio 1965 e conseguì il titolo di Avvocato il 22 novembre 1971.

In ambito forense, l’Avv. Vittorio Mormando è stato componente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati e Procuratori presso la Corte d’Appello di Lecce dal 1982 al 1994; ha fatto parte del Comitato dei Delegati della Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Forense per il Distretto di Lecce dal 1994 al 2009; è stato Consigliere di Amministrazione della Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Forense dal 1999 al 2009, con delega anche all’informatica, all’organizzazione, alle convenzioni ed al personale. Dal 2010 al 2014 è stato referente informatico per il processo civile telematico dell’OUA, nonché responsabile dell’area convenzioni dell’OUA. Al momento della sua scomparsa faceva parte del Consiglio Direttivo distrettuale del Centro Studi di diritto del lavoro “Domenico Napolitano”.

Molteplici sono state le attività svolte dall’Avv. Vittorio Mormando nei settori di Studio e Ricerca. Egli infatti, con l’indistinguibile passione che lo caratterizzava, ha collaborato con la Cattedra di Diritto del Lavoro – Prof. Paolo Fanfani – della Facoltà di Economia e Commercio dell’Università di Firenze nel seminario di studi sullo sport nell’anno accademico 1991/92; è stato Presidente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione “Artemio Franchi”, che cura la cultura dello sport, negli anni 1995 e 1996; dal 1997 è stato componente della Giunta Esecutiva della Fondazione “Artemio Franchi” e dal 1996 è stato componente della Commissione esaminatrice per il Premio di Laurea “Artemio Franchi” per studi sulla storia, l’economia ed il diritto dello sport e del calcio in particolare. E’ stato docente di “Ordinamenti Federali” presso il Corso di perfezionamento in Diritto ed Economia dello Sport negli Anni Accademici dal 1995/96 al 1997/98 dell’Università degli Studi di Teramo – Facoltà di Giurisprudenza; è stato docente a contratto di “Ordinamenti Federali Sportivi” presso la Scuola di Specializzazione in Diritto ed Economia dello Sport dell’Unione Europea dell’Università degli Studi di Teramo dall’Anno Accademico 1998/99 al 2002/03. E’ stato componente del Consiglio Scientifico della Scuola di Specializzazione in Diritto ed Economia dello Sport dell’Unione Europea dell’Università degli Studi di Teramo negli stessi anni. E’ stato docente di “Ordinamenti Federali Sportivi” presso l’Università degli Studi di San Marino nel corso, post laurea, di Managment delle Istituzioni Sportive dall’Anno Accademico 1996/97 all’Anno Accademico 1999/2000. E’ stato docente presso il Corso di Perfezionamento in Diritto ed Economia dello Sport presso l’Università di Firenze – Facoltà di Economia dall’Anno Accademico 1998/1999 all’Anno Accademico 2000/01. Alla sua scomparsa era docente a contratto presso l’Università dell’Aquila nel Master Universitario di I livello in “Processo Telematico e Linguaggi Giudiziari”.

Ma la vera passione dell’Avv. Vittorio Mormando è sempre stata quella per lo sport ed il mondo del calcio. Componente del Comitato P.le di Lecce della F.I.G.C. dal 1972 al 1977 e collaboratore del Comitato Regionale Puglia della F.I.G.C. nel 1975 e 1976, l’Avv. Vittorio Mormando viene scelto come Ispettore dell’allora Lega Nazionale Semiprofessionisti nel 1978, ruolo che ricoprì fino al 1979, mentre dal 1980 al 1990 è stato Capo del servizio Ispettivo della Lega Nazionale Semiprofessionisti, poi Lega di Serie C, di cui ha ricoperto il ruolo di Vice Presidente dal 1990 al 1996. E’ stato coordinatore della Commissione Nazionale Vertenze Economiche della F.I.G.C. dal 1989 al 1991 ed ha fatto parte della Commissione Consultiva della F.I.G.C. per la Legge n. 91/1981 sul professionismo sportivo. E’ stato componente della Commissione Tesseramenti della F.I.G.C. dal 1985 al 1990 ed è stato Presidente della Commissione Agenti dei calciatori della F.I.G.C. dal 1999 al 2006. Ha fatto parte della Commissione di studio per la riforma dello Statuto della F.I.G.C. dal 1997 al 2000, nonché della Commissione di studio per la prova televisiva ai fini della giustizia sportiva. Consigliere federale della F.I.G.C. dal 1996 al 2012, l’Avv. Vittorio Mormando è stato l’unico esperto italiano del gruppo di lavoro istituito negli anni 2002 e 2003 per la revisione del Regolamento di Disciplina della FIFA, regolamento tuttora in uso in tutto il mondo. Già Stella d’Argento nel 1998, è stato insignito della Stella d’Oro al Merito Sportivo del CONI il 13 dicembre 2013. Dal 2012 e fino al momento della sua scomparsa, l’Avv. Vittorio Mormando era il Presidente della Commissione Carte Federali della F.I.G.C., nonché Vice Presidente dell’Automobil Club di Lecce, ruolo che ricopriva dal 1988.